Taratura e Calibrazione Bilance

Quali servizi di Taratura e Calibrazione Bilance svolgiamo?

Calibrazione ACCREDIA, DAKKS, ISO mediante RITIRO E RESTITUZIONE in sicurezza della vostra bilancia.
Mandiamo noi il corriere a prendere la bilancia ed una volta calibrata ve la rispediamo. Usiamo corrieri specializzati ed assicuriamo le spedizioni. La Vostra bilancia è preziosa lo sappiamo e noi ne abbiamo la massima cura.

Calibrazione ACCREDIA, DAKKS, ISO mediante NOSTRO INTERVENTO PRESSO LA VOSTRA SEDE.
Molte bilance per delicatezza e/o dimensioni devono essere spostate il meno possibile. Il nostro intervento in loco rende tutto più semplice

La taratura degli strumenti avviene da parte di qualificati centri accreditati con i quali collaboriamo, garantendo rispondenza alle normative, velocità e massima cura. Inoltre per molti strumenti all’atto della taratura eseguiamo una verifica degli aggiornamenti firmware.

Per preventivi ed informazioni CLICCA QUI

Faq sulla taratura e calibrazione bilancia

Cosa si intende per taratura di una bilancia?

Nel tempo e con la sola normale usura l’accuratezza della bilancia diminuisce rendendo i risultati che si ottengono con la misura poco precisi. Nella bilancia va fatta la manutenzione periodica ed è essenziale, per avere misure affidabili, eseguire la taratura con le cadenze temporali previste.

In cosa consiste la taratura? Si tratta di misurare l’errore di comparazione utilizzando un peso di riferimento detto anche peso campione. La taratura riporta le misure fatte ed il confronto con i pesi campione riportando l’eventuale superamento rispetto ad un valore di riferimento.

Esistono dei benefici nell'eseguire una taratura di una bilancia da parte di fornitori certificati?

L’affidabilità dei processi utilizzati da chi calibra la bilancia è fondamentale per evitare problemi di precisione e rilavorazioni. L’utilizzo di strumentazione qualificata e opportunamente tarata per eseguire confronti permette la ripetibilità delle misure e conseguentemente la loro accuratezza, velocizzando oltretutto eventuali controlli e audit di enti esterni.
Inoltre è di fondamentale importanza utilizzare protocolli sempre Conformi alle Norme che spesso cambiano nel tempo.

Qual'è la ripetitività con la quale si deve eseguire una taratura di una bilancia?

I tempi sono variabili e cambiano in base al tipo di bilancia, all’uso che se ne fa, alla normativa di riferimento, alla metodologia di utilizzo ed al protocollo interno a ciascuna azienda.
Ci sono delle prassi consolidate e normative che richiedono la taratura annuale, ma questo va sempre valutato in base anche ai rischi che lo strumento nel tempo possa subire, per il tipo e modo di utilizzo e per le condizioni ambientali, una deriva od un guasto.
Quindi la valutazione di ogni quanto bisogna ritarare la propria bilancia è da prendere da ciascun utilizzatore e conseguentemente crearne un protocollo di routine.

I valori di tolleranza in taratura delle bilancia sono importanti?

Le tolleranze rappresentano il parametro per valutare la qualità della pesata rispetto a dei riferimenti definiti. Definiscono inoltre il dato con il quale poter dare l’esito del controllo.
Quanto deve essere la tolleranza corretta?
Dipende da molti fattori tra i quali i valori indicati dai Produttori, dagli Enti Regolatori e di riferimento, come per esempio quelli per i Laboratori, quelli per il commercio (a tutela del consumatore) ed altri ancora. Fondamentali anche le tolleranze derivanti dal processo di pesata che tiene conto dell’attività sul campo svolta dall’utilizzatore.

Nei dati della taratura il valore di incertezza è fondamentale?

Assolutamente si!
Deve essere sempre indicata e rappresenta uno dei dati importanti del controllo. Si tratta di precisare il valore di incertezza della misurazione. Senza questa informazione la taratura non è  completata.
Sono tanti i fattori che possono incidere sul valore di incertezza e questo dipende anche dall’ambiente e dal metodo usato dall’operatore.

Tarare e Regolare una bilancia è la stessa cosa?

Assolutamente non è la stessa cosa Tarare e Regolare una bilancia!
Bisogna usare molta cautela nel non confondere le due cose.

Con Regolazione si intende, in breve, modificare uno strumento affinché risponda a determinate specifiche richieste.

Con Taratura si indica un’operazione atta a comprenderne il comportamento, in condizioni specifiche, considerando le incertezze di misura applicabili.

Tra una taratura ed un'altra si devono svolgere azioni di controllo?

Per avere sempre delle misure accurate è molto utile definire delle procedure di verifica e manutenzione delle bilance, nel tempo che intercorre tra una taratura ed un’altra.
Questi controlli possono essere attuati dagli stessi utenti, con lo scopo preciso di anticipare eventuali problemi e derive, non conformità, fuori tolleranze e conseguentemente intervenire anticipatamente con azioni di regolazione e taratura.

Qual'è il metodo di utilizzo dei pesi certificati campione?

Per verificare una bilancia la metodologia maggiormente usata è quella dell’utilizzo dei Pesi Certificati.
Ma attenzione: l’utilizzo dei pesi campione va fatto secondo metodi ben codificati.
Spesso i pesi campioni non vengono usati con la necessaria cautela (conservazione, pulizia, manipolazione, etc).

Cosa può comportare l'utilizzo di Bilance non tarate?

Possono creare problemi di costo e contestazioni.
Dover rilavorare prodotti già processati, avere contestazioni di qualità, non passare controlli e verifiche, dover rallentare processi produttivi e molto altro.
Il non tarare una bilancia a volte può comportare danni davvero considerevoli in termini di costi e di affidabilità.

Perché Tarare con Zetalab?

Siamo Affidabili, Veloci e ci prendiamo cura dei vostri strumenti!
I nostri tecnici hanno decenni di esperienza e possono suggerire la soluzione più adeguata alle vostre esigenze. Inoltre ci affidiamo di Centri di Taratura Certificati leader europei nella metrologica.

 

Per preventivi ed informazioni CLICCA QUI