Testo 176 T1
testo 176 T1
18 Maggio 2022
Saveris T3 D
testo Saveris T3 D
18 Maggio 2022
Mostra tutto

testo 176 H1

479,00 IVA esclusa 584,38 IVA inclusa


COD: 0572 1765 Categoria:

testo 176 H1 – Data logger per temperatura e umidità

Il data logger testo 176 H1 permette di tenere sotto controllo la temperatura e l’umidità all’interno di ambienti confinati come camere climatiche, celle frigorifere, magazzini o edifici. Con lo strumento testo 176 H1 è possibile rilevare umidità e temperatura collegandovi una o due sonde esterne di umidità/temperatura.
I valori di umidità e temperatura raccomandati del vostro ambiente sono corretti? il magazzino o per l'edificio vengono rispettati? Siete sicuri di testare i vostri prodotti e conservare le vostre merci nelle condizioni ideali? Con il data logger testo 176 H1 per temperatura e umidità è possibile rispondere a queste domande.
testo 176 H1 è un data logger a 4 canali a cui è possibile collegare fino a due sonde di temperatura/umidità, che possono essere sistemate nel locale in base alle necessità. A tal fine è disponibile una vasta gamma di sonde e sensori opzionali.
Vai alle sonde
Il lucchetto fornito in dotazione protegge il data logger di temperatura/umidità dall'accesso non autorizzato.

Sicurezza e comfort a tutti i livelli

Il data logger testo 176 H1 per temperatura e umidità garantisce la massima sicurezza dei dati e risultati affidabili grazie all'impiego di tecniche di misura dell'ultima generazione.
Se sono collegate le sonde di temperatura/umidità esterne, il data logger testo 176 H1 visualizza sul display non solo le misure in corso di temperatura e umidità, ma anche il punto di rugiada. Sul display di grandi dimensioni è possibile leggere con facilità i valori limite impostati, le relative violazioni, i valori min./max. e l'autonomia residua della batteria. Per tenere rapidamente sotto controllo i dati, non è quindi necessario collegare ogni volta il data logger di temperatura e umidità al PC.
Grazie all’ampia memoria (2 milioni di misure) e alla lunga autonomia della batteria (fino a 8 anni), non è generalmente necessaria una lettura frequente, neanche con brevi cicli di misura. Le batterie possono essere sostituite in qualsiasi momento dall'utente stesso.

Programmazione e analisi del data logger per temperatura e umidità

Per la programmazione e la lettura del vostro data logger di temperatura e umidità, così come per l'analisi dei dati su PC sono disponibili tre diverse versioni del software:

  • Software ComSoft Basic – scaricabile gratuitamente – per una veloce programmazione del data logger e una semplice analisi dei dati
  • Software ComSoft Professional – disponibile opzionalmente – che offre diverse possibilità per un'analisi dettagliata dei valori di temperature e umidità
  • Software ComSoft CFR 21 Parte 11 – disponibile opzionalmente – che risponde in modo ottimale agli speciali requisiti della norma CFR 21 Parte 11 nel settore farmaceutico

Attenzione: per la programmazione del data logger di temperatura e umidità, è necessario un cavo USB che non è incluso nella dotazione. Il trasferimento dei valori di misura salvati dal data logger al PC avviene tramite un cavo USB o una scheda di memoria SD. Entrambi possono essere ordinati insieme al data logger testo 176 H1.

Campi d'impiego del data logger per temperatura e umidità

  • Monitoraggio e documentazione del clima dell'edificio
  • Monitoraggio e documentazione della temperatura e dell'umidità di un magazzino camera climatica o cella frigorifera.
  • Formazione di muffa nei locali: con il data logger 176H1, una sonda di temperatura e umidità in lettura di punto di rugiada e una sonda di temperatura di superficie è possibile monitorare le condizioni ambientali che possono causare formazione di muffe.

Vai alla scheda “Applicazioni” per saperne di più.

Formazione di muffa nei locali

La muffa che si forma sul soffitto o sulle pareti può essere la conseguenza di un difetto di costruzione. Nella maggior parte dei casi è tuttavia il risultato di una ventilazione insufficiente. Quando la muffa fa la sua comparsa all'interno dei locali, l'inquilino presume sia dovuta a infiltrazioni di umidità dall'esterno. I processi che si sono svolti nei tribunali per decidere chi debba rispondere dei danni causati dalla muffa sono innumerevoli. Spesso è però molto difficile stabilire chi o cosa abbia causato la muffa: l'inquilino o un difetto di costruzione?
Il data logger per temperatura e umidità testo 176 H1 è lo strumento ideale per misurare l'umidità sui soffitti e sulle pareti. Per svolgere la misura, è sufficiente collegare le due sonde opzionali – la sonda termoigrometrica e la sonda per la temperatura di superficie della parete – al data logger testo 176 H1 e iniziare il salvataggio dei valori misurati.
La sonda di termoigrometrica serve per controllare il punto di rugiada dell'aria che circola nel locale. La sonda per la misura della temperatura di superficie serve invece per misurare la temperatura superficiale della parete. La distanza tra la sonda per il punto di rugiada e la sonda per la temperatura superficiale della parete consente di capire se la muffa presente nel locale deriva da una ventilazione insufficiente o da un difetto di costruzione.
 
Si prega di tenere presente che per il calcolo della distanza dal punto di rugiada è necessario il software opzionale Comsoft Professional. 
Data logger a 4 canali per temperatura e umidità testo 176 H1, inclusi supporto a parete, lucchetto, batterie e protocollo di collaudo

Dimensioni

103 x 63 x 33 mm


Ti potrebbe interessare…