Radiazioni ottiche

Strumenti per la misura delle radiazioni ottiche artificiali ROA

Strumenti per la misura delle radiazioni ottiche artificiali ROA ai fini del D.L. 81/08 sicurezza nei luoghi di lavoro.
Il 26 Aprile 2010 è entrata in vigore l’obbligatorietà prescritta dal Capo V del Decreto 81/2008 “protezione dei lavoratori dai rischi di esposizione a radiazioni ottiche artificiali”; in particolare, dunque, l’obbligo per il datore di lavoro di controllare l’esposizione dei lavoratori alle radiazioni ottiche e di valutarne i rischi associati.

FOTORADIOMETRO HD2402

Semplice e completo

– Campo Analisi da 220nm a 2800nm
– Lettura diretta di IRRADIANZA e calcolo RADIANZA
– Correzione da filtri ottici montati sui sensori
– Multinsensore intergrato con calcolo immediato
– Software di Scarico e Analisi dati

HD2402 è un foto-radiometro datalogger portatile per eseguire misure di radiazioni ottiche non coerenti in accordo alla direttiva europea 2006/25/CE e al decreto legislativo n. 81 del 9 aprile 2008.Lo strumento è composto da una serie di sensori per coprire le differenti porzioni spettrali e da un piccolo laser che serve ad indicare la sorgente analizzata.

I vari sensori operano nei seguenti campi spettrali:
• Sensore fotometrico per la misura dell’illuminamento (luxmetro) nel campo spettrale 380÷780 nm.
• Sensore radiometrico per la banda UV (220÷400 nm) con fattore di peso spettrale S(λ).
• Sensore radiometrico per la banda UVA (315÷400 nm).
• Sensore radiometrico per la banda 400÷700 nm (blu) con fattore di peso spettrale B(λ).
• Sensore radiometrico per la banda IR (700÷1300 nm) con fattore di peso spettrale R(λ).
• Sensore a termopila per la misura dell’irradiamento nell’infrarosso, campo spettrale 400÷2800 nm

Clicca qui per maggiori dettagli

 


richiedici ulteriori informazioni compilando il modulo che trovi
Cliccando qui

oppure chiamaci allo 049/2021144
I nostri esperti vi guideranno nella scelta piu’ adatta alle vostre esigenze.