immagine ARMADIO DI SICUREZZA PER STOCCAGGIO GAS COMPRESSI
ARMADIO DI SICUREZZA PER STOCCAGGIO GAS COMPRESSI
23 giugno 2004
immagine RIFRATTOMETRO DIGITALE MODELLO DBR35
RIFRATTOMETRO DIGITALE MODELLO DBR35
15 luglio 2004
Mostra tutto
immagine FOTOMETRO PORTATILE MULTIPARAMETRICO PER PISCINE

FOTOMETRO PORTATILE MULTIPARAMETRICO PER PISCINE

261,00 IVA esclusa


Disponibile

COD: HI96745. Categoria: .
Descrizione
– Durezza Totale da 0.00 a 4.70 mg/l
Ferro da 0.00 a 1.60 mg/l
pH da 6.5 a 8.5 pH
Cloro libero e totale da 0.00 a 5.00 mg/l
– CAL-CHECK™
– Controllo acque potabili, acque di scarico

Cloro Libero e Totale
La concentrazione del cloro totale è data dalla somma del cloro libero più il cloro combinato: il cloro libero si combina con azoto formando clorammine (cloro combinato). Le clorammine sono nocive per la vita acquatica e creano danni negli impianti per il trattamento delle acque che utilizzano membrane per la purificazione dell’acqua (per esempio: osmosi inversa), per cui è importante monitorare spesso il livello del cloro libero e/o totale. La concentrazione di clorammine nell’acqua dipende principalmente dal pH, dalla temperatura, dal rapporto iniziale cloro verso ammine, dalla domanda di cloro e dal tempo di reazione. Entrambe le forme di cloro (libero e combinato) possono sussistere contemporaneamente e pertanto devono essere misurate entrambe.

Durezza Totale
La durezza totale dell’acqua, ovvero la presenza di sali disciolti di magnesio e di calcio, è dovuta sia alla filtrazione delle acque naturali attraverso gli strati del suolo, sia al tempo di accumulo nelle falde acquifere. Inoltre, la durezza è anche collegata al fenomeno della corrosione delle tubazioni negli impianti di raffreddamento, nelle caldaie, nei sistemi di osmosi inversa e negli impianti di demineralizzazione.

Ferro
La concentrazione di ferro in acqua deve essere controllata, perché, al di sopra di certi livelli, può diventare dannosa. Nell’acqua potabile ad uso domestico, per esempio, il ferro altera il gusto fino a renderlo sgradevole, inoltre può macchiare i capi durante il lavaggio in lavatrice e favorire la crescita di batteri.
La presenza di ferro è anche un indicatore di corrosione in atto negli impianti industriali, negli impianti di riscaldamento o nelle torri evaporative. Per esempio, uno dei maggiori problemi dell’acqua dei boiler è la corrosione, che può essere ridotta grazie ad un opportuno trattamento e sistema di monitoraggio. Inoltre, il ferro viene di norma controllato negli scarichi minerari per evitare contaminazioni e nelle industrie cartiere, tessile, ceramica e molte altre industrie.

pH
Il valore di pH (Potenziale Idrogeno) è indice dell’acidità di una soluzione acquosa. Nell’acqua sono presenti ioni di idrogeno (H+) e ioni ossidrili (OH-), derivanti dalla rottura della molecola dell’acqua (H20).
Quando ioni idrogeno e ioni ossidrili si equivalgono abbiamo una soluzione neutra (pH=7), condizione tipica dell’acqua pura a 25°C.
Quando prevalgono gli ioni idrogeno (pH<7) abbiamo una soluzione acida (ad es. succo di limone, vino, birra, caffé...)
Quando prevalgono gli ioni ossidrili (pH>7) siamo in presenza di una soluzione basica (ad es. acqua di mare, sapone, ammoniaca per uso domestico…)
Il pH assume valori compresi tra 0 (soluzione fortemente acida) e 14 (soluzione fortemente basica).

Reagenti e metodo
Cloro libero e totale
HI 96745 consente di misurare il cloro libero e totale da 0.00 a 5.00 mg/l, con reagenti in polvere, forniti in bustine monodose. Il metodo è un adattamento del metodo USEPA 330.5 e del metodo Standard Method 4500- Cl G. La reazione fra cloro libero e il reagente DPD dà luogo ad una colorazione rosa del campione.
Durezza
HI 96745 misura la durezza totale da 0.00 a 4.70 mg/l (durezza Mg da 0.00 a 2.00, durezza Ca da 0.00 a 2.70), con reagenti liquidi (forniti in flacone). Il metodo è un adattamento del metodo colorimetrico, Standard Methods for Examination of Water and Wastewater (18a edizione). La reazione fra Magnesio o Calcio ed i reagenti conferisce una colorazione blu al campione.
Ferro
HI 96745 consente di misurare il ferro da 0.00 a 1.60 mg/l con reagenti liquidi (forniti in flacone). Il metodo è un adattamento del metodo TPTZ. La reazione tra ferro e reagente conferisce al campione una colorazione viola al campione.
pH
HI 96745 misura il pH in una scala da 6.5 a 8.5 pH, con risoluzione 0.1 pH. Per la determinazione del pH si utilizzano reagenti liquidi, forniti in flaconi contagocce. Il metodo è il rosso fenolo. La reazione tra il reagente e la soluzione colora il campione di rosso.

CAL CHECK™
Con l’esclusiva funzione CAL CHECK™, è possibile verificare le prestazioni dello strumento e, se necessario, calibrarlo. La procedura di convalida/calibrazione è molto semplice ed utilizza gli standard HANNA, riferibili agli standard NiST.

Sistema ottico avanzato
I fotometri della Serie HI96 utilizzano una lampada al tungsteno e filtri di interferenza, che garantiscono una stretta banda spettrale passante e di conseguenza misure più accurate e precise. La dotazione di cuvette con diametro più ampio, aumentando il cammino ottico della luce, permette una rilevazione di valori di assorbanza più elevati e di conseguenza consente maggiore sensibilità anche a basse concentrazioni.

Caratteristiche ulteriori
Lo strumento è dotato di ampio display a cristalli liquidi a due livelli. Ideale per controlli sul campo, è protetto contro gli spruzzi d’acqua ed è progettato in modo che lampada e filtro siano sempre al riparo da polvere e sporcizia. Lo strumento indica il livello di carica della batteria e, in caso di inattività per più di 10 minuti, si spegne automaticamente.

SKU: HI96745
Recensioni (0)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “FOTOMETRO PORTATILE MULTIPARAMETRICO PER PISCINE”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top